intestazione

20091125

Gran Turismo 5 Prologue SPEC III

Penserete voi "ma questo e' talmente ritardato che fa una rece di un gioco uscito anni fa?" - E io rispondo "ESATTO!"
Non e' colpa mia se ho preso la ps3 un paio di mesi fa... E visto che era un gioco verso cui avevo le aspettative alle stelle (nonostante il gran male che ho letto e sentito in giro), non potevo esimermi dal commentare la mia esperienza, ormai davvero lunga.
Le categorie sono:
  1. Grafica
  2. Realismo
    1. Guida
    2. Grafica
    3. Sonoro
  3. Audio
  4. Offline
    1. Eventi
    2. Giocabilita'
    3. Longevita'
  5. Online
    1. Eventi
    2. Giocabilita'

1. GRAFICA

Alti e bassi. Il motore poligonale dichiarano visualizzare 60 frame al secondo in gara, e 30 per i replay. La sensazione di velocita' e' garantita solo in piccola parte, mentre la sensazione dell'accelerazione e' direttamente assente, a causa anche dei pochi riferimenti a bordo pista (se non assenti, vista la poverta' visiva del 90% dei tracciati) e anche a causa della ridicola implementazione della vibrazione del dualshock3.

2. REALISMO

- GUIDA
Latente, c'e' ma non si vede. Gli eventi offline sono strutturati bene e prendono per mano il giocatore tra le varie categorie dove a mano a mano il realismo della simulazione aumenta. Agli inizi quindi ha lo stesso realismo di Mario Kart, per poi diventare molto severo.
A volte, tuttavia, pare che questo realismo sia stato ostentato solo per far vedere che c'e', in maniera talmente forzata che quindi diventa innaturale: testacoda immotivati e perdite di aderenza da auto o a velocita' che davvero sembrano immotivati e irreali. Causa anche di una PALESE (non permetto contestazione) diversita' di cura riposta nella realizzazione delle varie auto, sia sotto l'aspetto estetico che da quello della guidabilita'; alcune sono perfette, altre sono fatte alla svelta e si vede chiaramente. Molte auto hanno comportamenti non coerenti/non veritieri con la controparte reale, e in generale (indipendentemente dall'auto) non sempre si riesce ad applicare tecniche, tipo il controsterzo: sei li che sai che l'auto sta per sbandare, sei pronto, controsterzi, e l'auto fa i cazzi suoi anche se hai dosato bene sterzo e acceleratore... Poi vabbe' l'inversione dinamica di rollio, questa sconosciuta (ho anche cercato di causarla, e dubito di giocare/guidare talmente bene da non aver mai avuto l'opportunita' di causarne una)
- GRAFICA
Gli scenari sono ridicoli, tolto quello montano potrei quasi dire che non hanno elementi di contorno, e se li hanno sono qualitativamente ridicoli. Nella schermata principale del menu' tuttavia vengono presentate locazioni reali realizzate con una cura impressionante e con una resa grafica tale da poter essere definite fotorealistiche e molto convincenti. In queste ambientazioni viene poi "parcheggiata" l'auto che state correntemente guidando, e qui si inizia a storcere il naso a causa di un visivamente violento aliasing dei modelli e del raytracing (calcolo della luce/riflessi) a volte eccessivo ai limiti del ridicolo. Ho detto "a volte" e lo motivo qui sotto...
Se siete degli amatori delle auto (quindi non parlo ne' di appassionati ne' di intenditori/studiosi quelli che di qualsiasi auto gli domandi conoscono quanto e' lunga, quanto pesa, quanto costa, da quando e' in produzione ecc..), se siete delle persone che le auto le amano nelle loro forme, per i loro volumi, per il suono del motore o dello scarico, o per i dettagli di esterni e interni, quindi al di la dei meri cavalli e del prezzo, cadrete in un amore profondo per la cura minuziosa riposta nel rendere poligonali le auto che vediamo (quasi) tutti i giorni per la strada.
Tuttavia, questa cura e questo splendore risentono, come avevo accennato, di una stupidissima disparita' di trattamento. L'Audi TT e' impressionante anche per la resa delle vernici. La R8 4.2 FSI (come anche la Ferrari F430) e' superlativa e arriva alla perfezione anche nel vano motore: basta attivare la visuale dello "specchietto retrovisore" per inquadrare dietro i sedili dove c'e' splendido il suo motore.
Ho accennato alla Ferrari, qui iniziano le note dolenti. I riflessi delle carrozzerie a volte sono talmente marcati che le auto non sembrano fatte di metallo verniciato ma sembrano piuttosto degli specchi: superfici talmente riflettenti che abbandonano qualsiasi apparenza reale; neanche nelle concessionarie e usando la cera si puo' rendere un'auto cosi' "lucida". E proprio sulle Ferrari (che nel suo colore storico presenta finitura opaca) si nota questo ridicolo effetto a specchio. Vi lascio quindi immaginare cosa spesso accade con altre auto con vernici metallizzate...
Poi, io da amatore Volkswagen e da proprietario di una Golf GTI, mi fiondo a capofitto sulla sua controparte digitale inclusa nel gioco. La prendo, storco un po' il naso perche' graficamente sembra meno curata e anche un po' fuori proporzione (sicuramente non e' solo un'impressione, ma do il beneficio del dubbio), la scelgo e subito vado in gara, appena partita la gara fortissimo il mio pensiero e' stato "COSA CAZZO E' QUEST'AUTO?". Non ci siamo. Il rumore del motore e' quello di un frullatore chiuso dentro una scatola di scarpe, sia dentro l'abitacolo che fuori. Poi figurarsi stiamo parlando di un auto (mi riferisco all'auto reale) che ha uno scarico silenziosissimo, da fuori sembra una comunissima Golf, a mala pena se e' ben tirata e su di giri si sente il fischio (depressione in zona aspirazione) della turbina. All'interno invece c'e' un bel suono del motore e nulla piu', lo scarico e' assente. In GT5prologue invece e' tutto inventato, sia il comportamento su strada che il sonoro. Ah gia' il sonoro...
- SONORO
Inventato, come ho scritto due righe piu' sopra, inutile che gli sviluppatori si fanno vedere nei filmati/foto con ventimila microfoni a diverse distanze a registrare le auto. Quello si l'avranno fatto forse solo per quell'auto del filmato (Nissan GT-R), ma anche su quella ho i miei dubbi. Volete dirmi che il sonoro e' credibile? Non dovete dirmelo, e' vero che e' credibile. Ma io vi dico che non e' reale che e' una cosa diversa e imperdonabile per un videogioco che si permette di avere come sottotitolo "The Real Driving Simulation". Sgommate, derapate e tutto il resto? Finto e falso, oltre che pressapoco tutte uguali, sia cambiando auto che cambiando pneumatici. Nella realta' (quella vera) qualcuno dovrebbe fargli presente che a volte anche cambiando marca di pneumatici la stessa auto cambia rumore (per non parlare dei diversi tipi di asfalto).

3. AUDIO

I soliti "bip" del cazzo e musiche piu' oscene e ridicole del solito, spento il volume delle musiche in gara da dopo un paio di ore. L'audio nella schermata principale (cambia a rotazione tra diversi brani) e' rilassante e' molto gradevole. Mancando il "realismo" rimane di parlare della qualita', che e' davvero elevata. Ma tutto e' eclissato da suoni/rumori ridicoli e falsi.

4. OFFLINE

- EVENTI
Dieci eventi in ognuna delle quattro categorie: C, B, A, S. Quaranta gare che finiscono in fretta, soprattutto le prime 25/30 dove (in perfetto FAIL Gran Turismo) basta comprare un auto costosa e potente per trionfare contro le rivali, indipendentemente da quando incapaci siamo alla guida.
Giusto nella Classe S, con le limitazioni dei Punti Prestazione si appianano le differenze tra le auto (per accedere alle gare non si puo' superare un limite prestabilito di Punti Prestazione) e allora emerge la necessita' di saper guidare per poter trionfare.
Realizzata male la sezione "Concessionarie" sia per l'impossibilita' di vedere in maniera sintetica i dati delle auto prima di aprire la scheda dettagliata (con caricamenti eterni) sia per la non coerenza dei tasti delle varie marche (a volte viene presentato solo il logo, altre il logo enorme e la scritta piccola, altre volte viene riportato solo il nome della marca senza logo). Ancora, nelle concessionarie l'inquadratura/auto ruotano in continuazione, e scegliere il colore dell'auto (che a volte si ripercuote anche in altri dettagli, come parti con tinta in contrasto o colore dei cerchi) diventa quasi frustrante per l'amatore, che deve perdere minuti e minuti attendendo che l'inquadratura/visuale ruoti e lasci vedere per pochi secondi il punto interessato.
- GIOCABILITA'
Discreta ma non divertente, se avete un auto poco potente arriverete sempre e comunque tra gli ultimi. Se e' la piu' potente che poteva accedere a quella determinata gara arriverete sempre e comunque primi, anche se guidate come delle novantenni. I settaggi, finche' non sbloccate la Classe S, sono ridotti all'osso e influiscono in maniera irrisoria sia nello stile di guida che nelle prestazioni. Le classi sono tuttavia strutturate bene aggiungendo ognuna nuovi elementi di difficolta' cambiando anche la fisica della simulazione e rendendo il tutto piu' godibile.
- LONGEVITA'
Messo che tutti i suoi difetti e la mancanza di divertimento non vi stufino prima, rimane una longevita' solo sufficiente.

5. ONLINE

NOTA BENE: gioco online da quando esistono videogiochi online e so riconoscere bene quando la colpa e' della connessione e quando no. Tuttora nel periodo in cui giocavo GT5 giocavo a molti altri giochi online sia su pc che su altre console.
- EVENTI
Tanti ma fondamentalmente ripresi/uguali da quelli Offline. L'online che ha sovente salvato molti titoli e risollevato giochi osceni dalla mediocrita' qui viene usato in maniera stupida, lasciando le cose come sono.
- GIOCABILITA'
Se si dovesse valutare questo solo aspetto sarebbe giusto farsi ridare i soldi del gioco.
Scegliete una gara a cui partecipare, scegliete l'auto e i settaggi, caricamento della pista con (stupida ripetizione) di settaggi e altro assieme al tasto per andare alla gara.
VI ritroverete in una schermata dove verra' fatta la ricerca dei giocatori, a seconda del quantitativo di giocatori per quella gara potete stare con una bellissima barretta davanti gli occhi dai 4 minuti fino al minuto (se dovesse essere una gara molto popolata). Quando la barretta raggiunge il termine di caricamento, riceverete un bellissimo errore "impossibile connettersi" e quindi di nuovo ripartira' la barretta. Trascorsi nuovamente immotivati minuti, vi si presentera' davanti un altro codice di errore, diverso da quello visto in precedenza ma con lo stesso scopo di dirvi che dovete fottervi. Ritentando ancora al termine vi verra' finalmente notificato l'accesso alla gara, dove per non note cause assisterete in modalita' spettatore senza mai prendervi parte attivamente. Dopo aver provato diverse connessioni in case diverse, e in diverse giornate, potra' tuttavia venirvi dato il privilegio di accedere ad una schifosa e laggosa gara online, dove ogni urto comportera' conseguenze degne di un simulatore di guida reale. Se urtate un muro o un'altra auto, la vostra vettura diventera' semitrasparente assieme alla caratteristica di non poter essere di intralcio alle altre auto (siete di fatto attraversabili da altre vetture). La cosa piu' grave tuttavia risiede nel "taglio di potenza" al motore della vostra vettura, che la fara' marciare col minimo di acceleratore. Cosa c'e' di grave? Se in un curvone parabolico lunghissimo voi siete a 300 orari e strusciate il muro (per effetto della forza centrifuga) la vostra auto decelera talmente tanto (ai limiti della frenata brusca) che va subito in un violentissimo e incontrollabile sovrasterzo, facendovi carambolare e ruotare per secondi e secondi e secondi e secondi e buttando al cesso la mezzora che avete atteso per gareggiare. Aggiungiamo che il lag causa effetti fastidiosissimi come vedere alcune auto muoversi a zig zag, o scomparire dalle nostre spalle per riapparirci davanti. Inoltre bellissima la possibilita' di premere il tasto START per aprire un menu' utilissimo con le sole voci "Continua Gara" e "Abbandona Gara". Premete il tasto "Abbandona Gara" e vi verra' detto che non potete abbandonare una gara online. Grazie.
Finita la gara che abbiamo sudato e che i citati problemi ci hanno reso ingiocabile e assolutamente non godibile, non abbiamo possibilita' di ripeterla con gli stessi giocatori, torneremo alla schermata con la bellissima barrettina e di nuovo perderemo dieci minuti, venti, mezz'ora, solo per entrare in un'altra gara dove nuovamente tutti i problemi citati ci faranno sentire imbecilli per aver perso tutto questo tempo in GT5 prologue. E mi sento anche io un po' imbecille ad aver dedicato tutto questo tempo a scrivere i difetti di questo gioco.
Vado a giocare a Mario Kart.

  1. Grafica: 7
  2. Realismo
    1. Guida: 5
    2. Grafica: 8
    3. Sonoro: 3
  3. Audio: 4
  4. Offline
    1. Eventi: 6
    2. Giocabilita': 6
    3. Longevita': 6
  5. Online
    1. Eventi: 5
    2. Giocabilita': 2
Globale: 5

20091112

Anniversario

Vi aspettavate un post per questo 12 novembre?
Ora siete accontentati.

20091106

Una botta al cerchio, e una...

Ci hanno provato a lasciarmi senza connessione a internet. E ci sono riusciti! Maledetti. Ma solo per quattro giorni. Eh poco male ho avuto tempo per scrivere le cretinate che seguono e anche per sistemare i file che avevo sparsi nel pc...
Signori, la sinistra e' andata a puttane. Anzi, a vedere Marrazzo e i noleggi di porno sarebbe piu' corretto dire che e' andata a trans.
Ehi non dimentichiamoci della droga, in fin dei conti anche Lapo era un grande amante di coca+trans.
Una botta col naso e una col culo, ecco questi grandi uomini italiani.
Divertente stasera (3 novembre) causa mancanza di connessione mi sono voluto fare del male guardando la televisione. Il palinsesso palinsesto prevedeva un trans al pomeriggio (parlavano della tizia del grande fratello), e poi la seconda serata/notte vedeva in concorrenza a colpi di pene bene pensanti a Matrix su canale5 e Porta a Porta su rai1. E mentre a Matrix si imbastivano amplessi complessi discorsi sui "quadri con firma" (femmine col cazzo, a detta dei poveri sfigati che non s'accorgono che sono solo maschi con le tette) a Porta a Porta sembravano molto compassionevoli nei confronti del presunto (presumibilmente vero, non lo metto in dubbio) ricatto senza pero' curarsi del fatto che un uomo (?) sposato con figli e al comando di una regione si striscia di droga una sera si e forse pure l'altra mentre lo prende in culo da un tizio con due tette di silicone e con un nome da femmina.
Una persona che tempo fa feci l'errore di definire mio amico parlava dei trans come "beh ma poveri molti ci nascono così", e li ti rendi conto non solo dell'ignoranza, ma anche di quello che la gente e' disposta a pensare-dire-fare pur di tenere la coscienza pulita. Eh si loro ci nascono cosi', siamo noi omosessuali che invece andiamo a maschi come scelta di vita.
Poi sono io il razzista nei confronti di tette tutte queste persone diverse, che non hanno vulva voglia di essere discriminate solo perche' la pensano diversamente da me. E mentre ai TG impazza la psicosi H1N1, con (a detta loro) centinaia e centinaia di contagiati, persone che gia' moribonde di loro (chi con enfisema polmonare e 5 giorni di vita, chi col cuore stracciato che anche solo una botta di singhiozzo ci rimane secco) sono invece morte per colpa della nuova influenza, e solo per quella. Poi questo abuso di termini medico-scientifici che ovviamente sfocia nella totalita' dei casi in errori ridicoli, come chiamarla "influenza A H1N1" o ancora peggio solo "influenza H1N1", comportamenti classici di persone che vogliono riempirsi la bocca di cose che poi non sanno maneggiare. Un po' come le femmine che sono convinte di saper fare i pompini una femmina che non sa fare un pompino. Ma l'importante ancora prima che creassero la psicosi era di parlare del prodigioso Tamiflu', magari da prendere anche in via preventiva, tanto non fa mica male, sono caramelle. E ora che arrivano i vaccini siamo tutti salvi, non moriremo piu! Pero' mi raccomando inquadrate bene le scatole con scritto Novartis, altrimenti non si sa chi e' che ha messo in giro un virus morto circa nel 1918 chi ci sta salvando la vita.
Divaghiamo pure sui crocifissi che l'Europa ci dice non dovrebbero essere nelle aule scolastiche. E' una cosa che francamente, nonostante il mio credo scientifico e il mio odio verso la Chiesa, trovo ridicola: il crocefisso (che rappresenta il Cristianesimo) ha sempre rappresentato una componente essenziale della natura italiana. E' come mettere in discussione la pizza o la pasta, come eliminare i pranzi domenicali che finiscono col buonanotte, o la partita di calcio la domenica. Per analogia dalle motivazioni addotte dall'UE potremmo dire che anche la Bandiera Italiana esposta nei luoghi pubblici possa essere una forzatura e/o ostacolo all'educazione/credo a quelli non italiani.
Ah, chi volesse toccarmi la Bandiera faccio presente che a 100m metto in sagoma 59 colpi su 60 (contati da un estraneo).
E mi scuserete se mentre tento di chiudere inizio con "Di tutte queste sciocchezze", perche' di chiamarle "cazzate" dopo aver parlato di uomini (si vabbe') che vanno a trans... lo reputo fastidioso proprio come un dito su per il culo... o forse non proprio il dito.
Cmq dicevo, Di tutte queste sciocchezze mi rimangono poche cose in questo inizio settimana. Mi rimane la mia nipotina, che dopo avere imparato autonomamente "Zedda" (Zelda) stasera nel ripetere una mia parola se ne esce con "Tetten" (Tekken). Mi rimane anche della carta per accendere il camino, visto che ho comprato PSM (PlayStation Magazine) ma sono €4,50 buttati causa recensori bimbiminkia che pensano che parole proprie dei vocabolari meneghini (o veneti, alcune sono sufficientemente ridicole da farmi pensare siano di quelle parti) unitamente al dizionario di bimbominkiano possano essere incluse in articoli di una rivista a tiratura nazionale. "articoli" poi... sarebbe un offesa anche ai giornalisti piu' scarsi chiamarli "articoli".
Ah, mi rimane anche un'altra cosa, il portafogli piu' leggero dopo aver preso 25 euro di Bluray di Angeli e Demoni (usciva con Panorama) che si vede pressapoco uguale a qualsiasi divx scaricato gratuitamente e rippato da chissa' quale bimbominkia che pensa che solo perche' il padre gli ha comprato 3000 euro di pc vada meglio del mio (sognate, sognate...).
Mi rimane pure di aver vissuto fuori dal mondo per qualche giorno, senza connessione...

ジャアネ

20091101

Lucca Comix 2009 cosplay!

Eccovi una selezione delle foto che ho scattato. Quest'anno tutti i cosplay sono stati molto belli, le foto che seguono sono solo una selezione di quelle che, per un motivo o per un altro, mi sono piaciute di piu'.

Final Fantasy XIII
Lucca Comix 2009 cosplay
Bonus: Primizia, il gioco non e' ancora uscito.
Malus: C'e' da lavorare sui muscoli di Snow...

One Piece
Lucca Comix 2009 cosplay
Bonus: La posa "ora vi prendiamo a calci in culo" e' riuscita.
Bonus: Nami e' carinissima. Luffy/Rufy e' svitato come sempre.
Malus: Zoro... vabbe' lasciamo perdere...

Halo
Lucca Comix 2009 cosplay
Bonus: GRANATA!
Bonus: Pistola aliena strafiga, pure lui e' figo...
Malus: ... ma Master Chief e' un po' piu' magro in vita. L'anno prossimo serve una tuta piu' aderente.

Tegen Toppa Gurren Lagann
Lucca Comix 2009 cosplay
Bonus: Yoko stragnocca, cosplay perfetto.
Bonus: Fucile in perfette proporzioni.
Malus: Zoro... ma che cazzo ci sta a fare li?

Naruto
Lucca Comix 2009 cosplay
Bonus: Temari, personaggio stronzo quindi merita.
Malus: Naruto, quanto mi piace!..

Biohazard / Resident Evil
Lucca Comix 2009 cosplay
Bonus: Cosplay mastodontico, perfettamente realizzato e credibile.
Bonus: I tre tizi sulla destra, posizione del cacciatore credibile anche se non perfetta. Il tizio col mitra multi-canna merita.
Bonus: La zombi: "aaaAAAAAAAAAaaaa"
Malus: Posizione da tiro istintivo di Jill Valentine un po' da rivedere.
Malus: L'associazione in difesa dei diritti degli Zombi avrebbe qualcosa da ridire per quella gabbia...

One Piece
Lucca Comix 2009 cosplay
Bonus: Il ragazzo a torso nudo che fa Ace...

Final Fantasy X
Lucca Comix 2009 cosplay Lucca Comix 2009 cosplay
Bonus: Uno dei migliori cosplay di FFX che abbia visto (anche rispetto quelli che si vedono in giro per internet che spesso hanno solo i costumi fantastici e null'altro)
Bonus: Tutti sono perfettamente calati nel personaggio.
Bonus: una delle poche volte che chi fa Auron capisce che la sua faccia non e' da "quello che se la tira", ma che e' una faccia seria, da quello che "sa quello che vuole e perche' lo vuole"
Bonus: Lulu. Tutte vogliono fare Lulu ma poche hanno la faccia giusta.
Bonus: i capelli e gli spilloni di Lulu.
Bonus: Il Mogu in proporzioni perfette con Lulu, l'ho anche visto muoversi! (scherzo)
Bonus: Rikku, carina la ragazza e sorriso giusto.

The Legend of Zelda: Twilight Princess
Lucca Comix 2009 cosplay Lucca Comix 2009 cosplay
Bonus: Finalmente anche in Italia abbiamo Midna *_*
Bonus: Zant inedito, mai visto un cosplay su internet. Non so se la maschera "esiste" a comprarla, se l'ha fatta lui era perfetta.
Bonus: il "doppio fermaglio" dei capelli e' geniale, i gioielli sono belli.
Malus: Il collo di Zant e' troppo corto, bisogna farlo allungare di cinque centimetri almeno! (e l'anno prossimo niente scarpe da ginnastica!)

Full Metal Alchemist: Brotherhood
Lucca Comix 2009 cosplay
Bonus: Cosplay di una serie nuova
Bonus: La disinvoltura con cui Winry Rockbell fa finta di non avere una fotocamera digitale in mano

Host Club
Lucca Comix 2009 cosplay
Bonus: Tutti/tutte fuori di testa, geniale il "trono" piegevole.
Bonus: Il ragazzo che ha rotto gli schemi e si e' fatto fotografare.
Bonus: I due gemelli Hikaru e Kaoru, due ragazzi in un cosplay di sole ragazze.
Bonus: I due gemelli che rincorrono Light per rubargli il Death Note (e che non ho fatto in tempo a scattare... arf).
Malus: anche se la ragazza ci sta benissimo (altezza/proporzioni) per Mori-senpai ci voleva un ragazzo...
Malus: Honey-kun e' troppo alto. Segatele le gambe per l'anno prossimo e sara' alta il giusto!

Bayonetta
Lucca Comix 2009 cosplay Lucca Comix 2009 cosplay
Bonus: Inedito e unico. Probabilmente il mio preferito, nonostante alcuni dettagli da rivedere.
Bonus: Fatto a mano. L'acconciatura e' perfetta.
Malus: Sbaglio o non ha le pistole alle caviglie?
Malus: Non e' attrezzata per usare i capelli nelle combo, IMPERDONABILE!

Sailor Moon
Lucca Comix 2009 cosplay
Bonus: Sailor Pluto e' carina.
Malus: Bastone un po' fuori proporzione.
Malus: Quando la natura ti fa carina e' troppo facile fare un cosplay di un personaggio dove basta essere carine per fare bella figura.

Lo strano mondo di Minù
Lucca Comix 2009 cosplay
Bonus: Il solo vederla ti rende la giornata piu' bella.
Bonus: Rarita' ormai introvabile, un classico da troppi dimenticato/ignorato.
Bonus: Cucchiaino perfetto.
Malus: Il fotografo, ho fatto la foto nel momento sbagliato e Minù ha una faccia brutta.

Pacman
Lucca Comix 2009 cosplay
Bonus: Poesia retro-nerd.
Bonus: I fantasmi si muovevano a 8bit.
Malus: Pacman non faceva "pac-pac" mentre si muoveva.

The Legend of Zelda: Ocarina of Time
Lucca Comix 2009 cosplay
Bonus: C'e' Sheik!
Malus: Un po' di cose da rivedere, lo scudo fuori proporzione di Link (belle le orecchie), i capelli di Sheik dovrebbero coprire le orecchie, e bisogna nascondere meglio il seno, altrimenti Ganondorf se ne accorge! Non ricordo se Sheik (la cosplayer) aveva la treccia...


Ciao e complimenti a tutti per i costumi! Chi volesse gli originali delle foto mi contattasse che trovo il modo di farvele avere.

One Piece cosplay - Luffy, Zoro, Nami